Short pants, shorts, bermuda & other

Si usano in modo esponenziale: li indossano ragazzine e ragazze, ma anche giovani signore, e signore neppure troppo giovani !

Non conta chi li indossi, ma quali indossi….

Pantaloncini corti, ovvero gli short pants: sono i più corti di tutti, spesso anche aderenti, sovente di jeans. Per questi la giovane età non basta, è indispensabile un fisico slanciato corredato da gambe snelle.

Sempre corti, ma un po’ meno, gli shorts si fermano al più a mezza coscia e non sono necessariamente aderenti.

Taluni shorts sono addirittura un po’ larghi (il cd. modello MOM) e di vari tessuti, anche quelli morbidi e cadenti di seta o viscosa, oppure gli intramontabili in lino o cotone, chiusi in vita da bottoni o fusciacca e -versione glamour– bordati in pizzo.

Indiscutibilmente più versatili sono i bermuda: aderenti o comodi, talvolta morbidi, arrivano al ginocchio o appena sopra. Sono ambiti dalle signore di tutte le età e richiedono fisici meno sinuosi e snelli: tra i pantaloni corti sono sicuramente più democratici degli shorts e ben più aggraziati dei cd. “pinocchietti”.

Il “pinocchietto” arriva a metà polpaccio, spesso dal modello largo e sgraziato, non è per nulla coprente come si crede: in realtà accorcia la gamba, quando non la rende anche più larga e tozza.  Meglio evitare cotanta infelicità.