L’eleganza è frutto di impegno, ricerca, dedizione e non solo di un ricco portafoglio da svuotare per noia o capriccio.

L’eleganza nasce – ancor prima del look o del brand preferiti- dai gesti, dai modi, dalle scelte di vita.

E’ elegante rifiutare l’invito ad un matrimonio o ad altro evento- tanto per esemplificare- inviando un dono molto generoso, scelto con cura ed attenzione -oserei dire- maniacali.

E’ elegante viaggiare con consapevolezza e discrezione, con occhio attento alla cultura del Paese scelto.

E’ estremamente elegante indossare l’outfit giusto a seconda delle occasioni: composto e raffinato sul lavoro, casual nel tempo libero, disinvolto con gli amici, fascinoso (ma non necessariamente provocante, anzi….) di sera e negli eventi mondani in genere.

E’ elegante avere molteplici argomenti di conversazione, non necessariamente pedanti, piuttosto adatti alle occasioni, alle circostanze e agli interlocutori.

Per questi, ed innumerevoli altri, motivi ho scelto il titolo “l’eleganza non è mai casuale”.

Infatti essa nasce dallo studio di mode, modi, comportamenti che nulla lasciano all’improvvisazione (se non in persone molto esperte in materia), ma si fondano su una costante ricerca  dell’abbinamento giusto tra: occasione- comportamento- outfit.

Nulla di meno, nulla di più.

Categorie: eleganza

BarbaraDiDonna

Avvocato ultraquarantenne (abbastanza ultra….) appassionata di moda, tendenze, fashion style, creatività, viaggi e cultura. Sono sempre alla ricerca di novità creative che mi permettano di apprezzare il bello e lo stile: l'eleganza non è mai casuale. Vivo tra Roma e Ascoli Piceno….ma non sempre e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *